Sega a Nastro per Legno: Migliori modelli e Prezzi

Che tu sia un hobbista amatore del legno oppure un professionista, sicuramente avrai avuto a che fare o avrai sentito parlare della sega a nastro per legno, anche nota come segatrice verticale; la sega a nastro per legno è uno strumento essenziale per praticare dei tagli ricurvi (particolarmente adatti per i battiscopa) e ha un funzionamento simile a quello di un seghetto alternativo.

Rispetto al seghetto alternativo, però, la sega a nastro ha un funzionamento più complesso: per questo continua a leggere la guida per comprendere al meglio come è strutturata la segatrice verticale e i fattori da tenere in debita considerazione quando sei interessato ad acquistarla.

Sega a nastro per legno: funzionalità e caratteristiche

La sega a nastro per legno è un attrezzo che a prima vista può sembrare imponente e complesso da utilizzare ma, come già detto, il suo funzionamento non differisce poi così tanto da quello di un seghetto alternativo: come in un seghetto alternativo, infatti, la lama è posizionata in modo verticale, perpendicolare alla superficie di legno su cui si lavora. La lama è formata da un nastro verticale con tanti piccoli dentini, dunque un nastro seghettato, ed è per tale ragione che l’attrezzo è noto come sega a nastro; questa lama scorre in un foro praticato sulla superficie di lavoro dal basso verso l’alto, proprio come un nastro e il movimento viene reso fluido e continuativo grazie  a due spole che vengono messi in azione dal motore.

L’utilizzo delle seghe a nastro da banco è abbastanza versatile e consente di effettuare diversi tipi di operazioni in un tempo relativamente breve e con molta precisione e finitura: per questa ragione, soprattutto se sei un falegname professionista, investire anche cifre abbastanza alte in una segatrice verticale di qualità può rivelarsi un’ottima strategia, in funzione di tutto ciò che l’attrezzo è poi in grado di rendere operativamente.

In commercio la sega a nastro è presente in varie tipologie, alcune adatte per lo più a un uso amatoriale acquistabili a un prezzo inferiore, e altri modelli sicuramente più professionali, adatti per mani esperte e in vendita a prezzi di gran lunga superiori.

Il piano di appoggio della sega a nastro per legno può essere alto in media 1,30 metri e spesso può anche essere inclinato per permettere operazioni più versatili e combinate, come la possibilità di affondare maggiormente la lama nella superficie designata.

Classifica delle migliori seghe a nastro verticali

1. Metabo 619008000 Sega a nastro 400 W

La sega a nastro della Metabo, modello 619008000, è uno strumento molto professionale, pregevole non solo per la qualità dei materiali da cui la sega è composta ma anche dal suo funzionamento.

SIERRA DE CINTA - BAS 261 Precision
  • Alta precisione e stabilità per la massima qualità di taglio.
  • Guida a 3 rulli in acciaio super rapido della lama sulla parte superiore e inferiore per un taglio esatto.
  • Protezione antiriavviamento: impedisce un'avvio accidentale dopo un’interruzione di corrente.

Questa sega a nastro ha un’alimentazione a batteria con pile funzionanti a polimeri di litio ed è in grado di conferire una buona autonomia, con una potenza nominale erogata pari a 400 W; il banco d’appoggio è realizzato in ghisa e ciò apporta una condizione di massima stabilità e precisione durante le fasi di taglio: allo stesso tempo il banco d’appoggio è passibile di inclinazione per permettere l’esecuzione di tagli obliqui ottimali.

Questa sega a nastro della Metabo è fornita di una guida di precisione con tre rullini High Speed Steel e lo scorrimento regolare del nastro è assicurato dai volani con cuscinetto in gomma per motivi di sicurezza; allo stesso tempo, viene fornita anche una guida adatta per i tagli paralleli, con una funzione di bloccaggio in modalità doppia e aggancio rapido.

Un’altra caratteristica di cui questa sega a nastro è dotata è la presenza di un efficace sistema di protezione antiriavviamento, che scongiura eventuali accensioni accidentali della macchina in seguito a movimenti involontari o interruzione di corrente.

2. Femi 780 XL Sega a nastro da banco 850 W

La sega a nastro Femi, modello 780 XL, è adatta per lo più a un contesto amatoriale nonostante presenti un motore con wattaggio di tutto rispetto (850 W) e ha un peso pari a 17 chilogrammi, il che ne consente uno spostamento agevole e senza troppa fatica.

Femi 780 XL Sega nastro
  • Pratica utensileria per riparazioni e modifiche a veicoli
  • Dimensioni: 72 x 50 x 39 cm
  • Composizione principale: metallo

La potenza abbastanza elevata dello strumento permette il taglio su superfici in legno tra loro diverse e anche dure e fibrose, senza che il motore vada in surriscaldamento o vi siano danneggiamenti strutturali della sega; la precisione globale di questa sega a nastro è molto buona e prevede anche la pressione di un archetto contro la superficie in legno su cui si sta lavorando, caratteristica che la distingue dal resto delle segatrici verticali tradizionali.

La larghezza di taglio è pari a 10,5 centimetri di affondamento nel legno ed è possibile eseguire tagli obliqui fino a raggiungere un’angolazione massima di 45 gradi, sia a destra che a sinistra, usufruendo anche di un morsino che ha il fine di trattenere l’asse di legno da tagliare, mantenendolo stabile e fermo. La regolazione della velocità è settabile su due livelli prefissati pari a 80 metri al minuto e 60 metri al minuto.

3. Einhell TC-SB 200/1 Sega a nastro verticale 250 W

La sega a nastro prodotta da Einhell, modello TC-SB 200/1, rappresenta uno degli esemplari più economici in circolazione di sega a nastro da banco, possedendo un motore in grado di erogare appena 250 W e presentando una velocità di rotazione della lama, non regolabile.

Offerta
Einhell Tc-Sb 200/1 Sega A Nastro (220-240 V, 250 W Velocità Nastro 900M/Min, Rosso
  • Sostituzione della lama della sega in modo sicuro e senza attrezzi
  • Regolazione in altezza per tagli precisi e risparmio di utilizzo
  • Guida a sfere per tagli precisi

Nonostante queste caratteristiche che ne giustificano l’appartenenza alla classe di prezzo più bassa, questa sega a nastro è in grado comunque di raggiungere ben 1400 metri al minuto, con la possibilità di inclinare il piano d’appoggio fino a un’angolazione massima raggiungibile di 45 gradi, sia sulla destra che sulla sinistra.

Lo strumento pesa 17 chilogrammi e consente dunque uno spostamento senza difficoltà e presenta un’altezza di taglio, ossia la distanza che intercorre tra il piano di lavoro e il punto sommitale della lama, pari a 8 centimetri a 90 gradi; il banco d’appoggio prima nominato è realizzato in alluminio anodizzato che, nonostante non sia ghisa, garantisce comunque una buona robustezza e una buona stabilità.

Lo strumento è dotato inoltre di una adattatore che ne permette il collegamento a un aspiratrucioli per legno, attrezzo indispensabile anche a livello amatoriale per tenere ben pulito l’ambiente di lavoro e rimuovere il materiale di scarto prodotto ossia trucioli e segatura.

4. Ryobi 48922101495596 Sega a nastro 350 W

Questa sega a nastro marchiata Ryobi presenta un esteso tavolo inclinabile che permette una comoda angolazione fino a 45 gradi per tutti i tipi di tagli, nonché la capacità di micro-regolare la lama per diversi contesti di applicazione.

Ryobi 4892210149596 Sega a nastro, 350 W, multi-colore
  • Ideale per segare, delignificare, scorniciare ed eseguire tagli rapidi e precisi nel legno.
  • Motore a induzione che garantisce più di potenza e più regolarità.
  • Capacità di taglio: 80 mm per un’ampia gamma di applicazioni.

Con la sua potenza pari a 350 W, rientra a pieno titolo tra i migliori modelli di sega a nastro da banco facenti parte della fascia economica. In dotazione allo strumento, viene fornita una preziosa guida parallela con una leva di fissaggio rapido che consente l’esecuzione di tagli dritti, affidabili e precisi.

L’esecuzione dei tagli obliqui è facilitata, oltre che dalla guida, anche dalla possibilità di poter inclinare a piacimento il piano di appoggio; oltre a possedere una larghezza di taglio massima di 8 centimetri, la sega a nastro è arricchita di un particolare importante: la presenza di una lampada di lavoro integrata, che illumina a dovere l’intero ambiente di lavoro, aumentando il tasso di precisione e riducendo il margine di errore.

5. Fervi 717 Sega a nastro da banco per legno 350 W

La sega a nastro Fervi, modello 717, con potenza erogata dal motore pari a 350 W, è un buono strumento adatto al campo hobbistico ed amatoriale ed è corredato di un banco d’appoggio di dimensioni pari a 29×29 centimetri, inclinabile secondo desiderio fino a un’angolazione massima di 45 gradi, sia sulla destra che sulla sinistra.

Fervi 350 Sega a Nastro per Legno, 350 W, 230 V, Grigio/Ciano
  • Capacità di taglio 190 x 85 mm
  • Tavola di dimensioni 290 x 290 mm
  • Velocità di taglio fissa 13.3 m/s

La lama presenta una velocità fissa non regolabile pari a 880 metri al minuto che si dimostra molto efficace anche nel taglio di legni duri come il ciliegio e l’acero, con una capacità di taglio massima di 19 centimetri e un’altezza di taglio a 90 gradi pari a 8,5 centimetri massimamente raggiungibili.

Questa sega a nastro per legno da banco è infine corredata di una serie di rulli rivestiti da un cuscinetto di protezione, che hanno il fine di permettere lo scorrimento del nastro in maniera ottimale, senza la generazione di attriti che potrebbero indurre un pericoloso surriscaldamento del motore; i volani hanno invece un diametro di 20 centimetri e si dimostrano abbastanza silenziosi quando mettono in azione la lama.

6. Scheppach BASA 1 Sega a nastro 300 W

La sega a nastro prodotta dall’azienda tedesca specializzata Scheppach, modello BASA 1 con potenza erogata pari a 300 W, rappresenta un ottimo strumento rivolto a un contesto di lavoro amatoriale ma, nonostante ciò, dotato di eccellenti peculiarità tecniche e strutturali.

Offerta
Scheppach BASA 1 - Sega a nastro, 230V, 50Hz, 300W
  • Motore a induzione da 300 watt con velocità di taglio costante per risultati di taglio precisi
  • Tavolo da lavoro stabile da 320 x 310 mm in alluminio. Il tavolo da lavoro con scala angolare può essere ruotato in modo continuo da 0 ° a 45 ° per...
  • Protezione della lama della sega regolabile in altezza

Questa sega a nastro si adatta bene alla maggior parte delle tipologie di taglio e ha una lama a velocità non regolabile, presentando un valore fisso di rotazione pari a 880 metri al minuto; il banco d’appoggio può essere inclinato senza difficoltà fino a un’angolazione massima raggiungibile di 45 gradi in entrambe le direzioni mentre è anche possibile innestare una guida parallela per la precisione nei tagli, installabile sia a destra che a sinistra.

L’altezza di taglio massima è di 10 centimetri mentre la larghezza di taglio è invece pari a 19,5 centimetri massimi e il volano, che permette la messa in azione della lama, ha invece un diametro medio, che si attesta sui 20 centimetri; in definitiva, questa sega a nastro per legno da banco della Scheppach  permette l’esecuzione di tagli precisi potendo contare su una base d’appoggio stabile e robusta e, in aggiunta, presenta due importanti caratteristiche extra: un sistema di interruzione in sicurezza del macchinario per evitare accensioni involontarie e un pratico connettore per il collegamento a un’aspiratrice per legno, che tiene pulito l’ambiente di lavoro.

Come scegliere il miglior modello di sega a nastro per legno

Prima di procedere all’acquisto della sega a nastro da banco per legno, dovresti tenere in considerazione i seguenti fattori, valutandoli con attenzione e associando ciascuna funzionalità ai tuoi obiettivi e alle tue esigenze lavorative.

Ecco dunque i fattori principali da considerare prima dell’acquisto di una sega a nastro da banco:

1. Potenza del motore

Il  motore di una sega a nastro per legno è forse l’elemento cardine di tutto l’attrezzo, dal quale viene a dipendere l’intera funzionalità dello strumento: il motore è in grado di mettere in azione due spole meccaniche, definite volani, che trazionano e trascinano ritmicamente dal basso verso l’alto la lama, permettendone l’esecuzione del taglio.

Una potenza elevata del motore è il requisito fondamentale per poter tagliare assi di legno più dure e fibrose rispetto alla media, evitando che il motore possa surriscaldarsi e che le lame, sotto la spinta di una pressione eccessiva, possano rompersi, mandando in fumo la spesa sostenuta per l’acquisto dello strumento; potenze basse, comprese tra 300 e 600-650 W, sono adatte a modelli di sega a nastro da banco di fascia medio-bassa, non particolarmente prestanti e adatte per lo più al taglio di pannelli di compensato.

Motori che erogano una potenza nominale superiore agli 800 W, arrivando anche fino a 1300 W, rappresentano i modelli più performanti in assoluto di sega a nastro da banco per legno e richiedono un esborso ingente, sicuramente superiore ai 1000-1200 euro; tuttavia, questa spesa determina poi un’ottima resa, in quanto le lame non incontreranno nessuna difficoltà a tagliare anche superfici in legno più dure.

La maggior parte dei motori innestati sulle segatrici verticali agisce in un tempo ed è denominato monobasico ma vi sono anche tipologie che agiscono in tre tempi, e prendono il nome di modelli trifasici.

2. Regolazione della velocità

Come nel caso della potenza del motore, anche per la regolazione della velocità vi sono diverse modalità possibili a seconda della fascia di prezzo in cui la sega a nastro per legno si colloca; la maggior parte delle seghe a nastro verticali, infatti, presenta una variazione della velocità a scatti prestabiliti, scegliendo con un selettore il livello desiderato di velocità, permettendo di adattare la velocità della lama al tipo di legno che si vuole utilizzare.

Le fasce più economiche possono anche presentare un livello fisso di velocità mentre le segatrici verticali consentono una variazione continua della velocità, personalizzabile in base al materiale, non agendo su livelli pre-fissati. La velocità della lama della sega a nastro per legno si misura in metri al minuto e in media è compresa tra i 450 metri/minuto fino ai 1200 metri/minuto dei modelli più professionali.

3. Banco d’appoggio

La corretta funzionalità della sega a nastro verticale non può prescindere dalla presenza dell’annesso banco d’appoggio, sul quale vengono posizionati i pezzi di legno da lavorare: è logico constatare che più la base d’appoggio è grande maggiore è l’agio con il quale si procede al taglio dei pezzi stessi.

La base d’appoggio delle seghe a nastro per legno dei modelli più professionali è usualmente realizzata in ghisa: la ghisa è un materiale particolarmente indicato non solo per la sua resistenza e stabilità ma anche per la sua capacità di tollerare materiali molto pesanti che vi si poggiano sopra; la base d’appoggio può anche essere costituita nei modelli di fascia media da acciaio e alluminio anodizzato.

La base d’appoggio può essere generalmente inclinabile fino a un’angolazione massima di 45 gradi sia sulla destra che sulla sinistra permettendo dunque la realizzazione di tagli obliqui e, talvolta, può essere integrata con delle pratiche ruote, in maniera da permetterne un facile spostamento durante la sessione di lavoro.

4. I volani

In ogni sega a nastro da banco per legno, così come nella fresatrice orizzontale per legno, vi è un sistema di trasmissione che consente l’erogazione della potenza dal motore ai volani, attraverso una cinghia di trasmissione; la rotazione dei volani è necessaria per trascinare la lama dal basso verso l’alto, fino alla foratura situata nel mezzo del banco d’appoggio.

Più i volani hanno un diametro grande e sono compatti, più la sega a nastro sulla quale sono montati è in grado di lavorare legni duri e fibrosi, realizzando tagli dritti; se, al contrario, non si ha necessità di tagliare in profondità legni duri, allora è possibile risparmiare sul budget virando sulla scelta di volani non molto grandi e un motore non eccezionalmente prestante; in genere i volani sono costituiti da ghisa così come il banco d’appoggio della segatrice verticale.

5. Altezza e larghezza di taglio

L’altezza e la larghezza di taglio sono due aspetti chiave da considerare quando ci si appresta ad acquistare una sega a nastro da banco: l’altezza di taglio indica la distanza che intercorre tra il piano d’appoggio e il punto di emergenza della lama alla sommità e più questo valore è grande più la sega è in grado di tagliare pezzi di legno più grossi; la larghezza di taglio indica invece la capacità di penetrare nel legno e dipende dall’assetto dei volani e dalla potenza del motore: i modelli di sega a nastro di fascia media raramente riescono a superare i 15 centimetri di profondità nello spessore del legno.

Seghe a nastro per legno più vendute

OffertaBestseller No. 1
Einhell Tc-Sb 200/1 Sega A Nastro (220-240 V, 250 W Velocità Nastro 900M/Min, Rosso
Einhell Tc-Sb 200/1 Sega A Nastro (220-240 V, 250 W Velocità Nastro 900M/Min, Rosso
Sostituzione della lama della sega in modo sicuro e senza attrezzi; Regolazione in altezza per tagli precisi e risparmio di utilizzo
151,62 EUR
Bestseller No. 2
Scheppach basa4 sega a nastro legno sega a nastro sega per legno sega da tavolo, 230 V
Scheppach basa4 sega a nastro legno sega a nastro sega per legno sega da tavolo, 230 V
2 velocità 700 e 1000 m/min per svariati materiali; Stabile ghisa grigia da tavolo, orientabile da -30 ° a + 45 °
1.049,00 EUR
Bestseller No. 7
Sega a nastro con seconda lama di sega, 500 W, 240 V, 50 Hz
Sega a nastro con seconda lama di sega, 500 W, 240 V, 50 Hz
Tavolo in ghisa massiccia inclinabile da 0° a 45°.; Motore a induzione per operazioni silenziose e potenti
245,12 EUR
Bestseller No. 9
Holzmann HBS 600PROFI - Sega a nastro per legno, professionale, HBS 600
Holzmann HBS 600PROFI - Sega a nastro per legno, professionale, HBS 600
Ruote in ghisa gommate e con cuscinetti di precisione per un funzionamento silenzioso.; Cerniera in alluminio con chiusura rapida.
2.740,00 EUR

Lascia un commento