Fresatrice Orizzontale per Legno: Migliori modelli e Prezzi

Sei in cerca della migliore fresatrice orizzontale per legno in commercio? allora sei nel posto giusto.

Leggendo questa guida imparerai a comprendere come è fatta e come funziona una fresatrice orizzontale per legno, anche nota come fresatrice lamellare; inoltre ti suggerirò i migliori modelli attualmente disponibili in commercio.

La fresatrice orizzontale per legno ha delle applicazioni differenti rispetto alla “cugina” fresatrice verticale per legno: mentre quest’ultima lavora su superfici in legno praticando fori e solchi di varia misura, la fresatrice orizzontale interviene nella lamellatura, definita in gergo biscotto, o biscuit.

Quando si devono giungere e fissare due pezzi di legno il metodo usato più tradizionalmente (e probabilmente anche il più antico) è quello della calettatura, o mecciatura: la meccia classica offre però delle possibilità più limitate rispetto alla cosiddetta meccia lamellare, anche detta lamello; il lamello, o biscotto, si ottiene praticando dei solchi e dei tagli nelle superfici di legno a contatto per la giunzione, offrendo una superficie di saldatura maggiore. 

I tagli e i solchi effettuati sulle superfici di legno a contatto sono realizzate proprio dalla fresatrice orizzontale per legno che, praticando dei tagli con la stessa forma dei lamelli, sono per l’appunto definite fresatrici lamellari per legno.

Per questa ragione, questo strumento entra in gioco proprio quando sono da effettuarsi tagli e fessurazioni strategiche nelle superfici in legno, realizzando la lamellatura; vi sono tuttavia varie tipologie di fresatrici orizzontali per legno e, prima di acquistarne una, cerchiamo di descriverla al meglio in tutti i suoi aspetti.

Cos’è e come funziona una fresatrice orizzontale per legno

Innanzitutto, la fresatrice orizzontale, al pari di altre frese che lavorano il legno come, ad esempio, la fresa a tazza per legno, sono disponibili in commercio sia per utilizzi in contesti professionali come le falegnamerie, sia per uso prettamente hobbistico dedicato agli amatori del legno, i quali passano il tempo libero creando intagli e fresature sul legno.

Globalmente, la fresatrice orizzontale per legno è un attrezzo che ha il fine di creare delle fessurazioni e degli intagli a livello di due tavole di legno da lamellare: questi intagli devono ovviamente possedere la stessa conformazione (profondità e spessore) del lamello da inserire; queste fresature sono di norma realizzate sul margine delle tavole di legno da unire tranne nei casi in cui si deve provvedere alla creazione di un cassetto, dove la fresatura può avvenire anche sul piano stesso della tavola.

Il funzionamento della fresatrice lamellare si impernia sulla velocità di rotazione della lama circolare del macchinario, la quale deve ovviamente poter giungere a una certa profondità per realizzare la fresatura voluta; più il materiale è spesso e più si deve scendere in profondità, maggiore è la potenza richiesta dalla fresatrice, la quale viene erogata e trasmessa all’albero motore e di qui al mandrino sul quale è innestata, appunto, la fresa, che può anche essere sostituita.

Prima di cominciare la lavorazione, è importante regolare la profondità di taglio alla quale si opera, dopo di che è possibile spingere il carrello, il quale permette alla lama di lambire e successivamente affondare nel legno, fino alla profondità stabilita preliminarmente grazie al regolatore apposito.

È intuitiva la considerazione che, poiché la lamellatura (o biscotto), viene effettuata tramite giunzione su due piani di legno contigui, la fresatura viene effettuata per metà dimensioni del lamello da una parte, e per metà dimensioni del lamello dall’altra parte, di modo che esse possano poi combaciare, permettendo l’applicazione del lamello stesso.

Migliori Fresatrici Lamellari per Legno [Recensioni]

1. Dewalt DW6682K-QS Fresatrice orizzontale 600 Watt

La fresatrice giunzionale Dewalt, modello DW6682K-QS, presenta una base molto solida in alluminio che garantisce una tenuta stabile e ottimale durante le operazioni di fresatura; questa base può essere disposta sia in maniera orizzontale che in maniera verticale, a seconda della disponibilità di spazio dell’ambiente di lavoro.

DEWALT DW682K-QS Fresatrice per Giunzioni con Linguette, 600 W
  • Solida base in alluminio pressofuso e rettificato, utilizzabile sia verticalmente che orizzontalmente
  • Dispositivo di regolazione della profonditá di fresatura su posizioni prefissate (0,10,20, massima profondità) e addizionali posizioni intermedie;...
  • Semplice e preciso meccanismo di regolazione dell'altezza e dell'inclinazione della squadra; tagli sempre precisi grazie ai supporti anti-scivolo, le...

La potenza erogata dal motore è di 600 W e questa caratteristica ne rende l’utilizzo adatto per lo più ad amatori e hobbisti del legno, i quali desiderano poter usufruire delle funzionalità di questo attrezzo, magari collocandolo in garage; nonostante la potenza non sia altissima, l’alimentazione della fresatrice è a filo e questo consente una piena operatività della fresa orizzontale, senza la necessità di ricaricare periodicamente le batterie.

Questa fresatrice orizzontale della Dewalt è dotata inoltre di un pratico sistema di regolazione della profondità, che permette di regolare la fresatura su più livelli prestabiliti, ossia a 0, 10 e 20 millimetri, adottando eventualmente anche posizioni intermedie; i tagli avvengono fluidamente grazie a un intrinseco meccanismo anti-scivolo delle lame e, in dotazione all’attrezzo, sono anche presenti una lama in carburo di tungsteno, una chiave, un sacchetto raccogli-trucioli e un adattatore per l’aspiratrucioli, il tutto alloggiato in una pratica valigetta.

2. Makita PJ7000 Fresatrice orizzontale per legno 700 Watt

La fresatrice Makita, versione PJ7000, si presenta con una gamma cromatica mista tra blu scuro e verde, arrivando a pesare quasi 5 chilogrammi e mezzo, il che la rende una fresa abbastanza manovrabile, anche considerando la sua alimentazione a pile di 1 A, che, a differenza dell’alimentazione a filo, non presenta il vincolo di stare vicini alla presa elettrica.

Makita PJ7000 240V Biscuit Jointer fornito in una custodia per il trasporto
  • Il coperchio della lama può essere aperto con viti di fissaggio per un facile cambio della lama
  • Ugello antipolvere girevole per un facile collegamento all'aspirazione della polvere
  • Blocco dell'albero per un facile cambio della lama

La potenza assorbita da questo strumento ammonta a 700 W e, per questa ragione, il suo uso è pressoché riservato a un contesto dilettantistico o semi-professionale; le dimensioni dell’attrezzo ammontano a poco più di 30 centimetri di lunghezza per una larghezza e uno spessore che si attestano sui 14-14,5 centimetri: le dimensioni relativamente contenute della fresa orizzontale ne permettono un appoggio stabile e non ingombrante sul piano di lavoro, dove può raggiungere, in piena operatività, una velocità di rotazione delle lame di circa 11.000 giri al minuto.

3. Triton Silverline TBJ001 Fresatrice lamellare 760 W

La fresatrice della Silverline, modello Triton TBJ001, ha innestato un motore molto potente, in grado di erogare una potenza media nominale di 760 W, il che ne consente un agevole uso nelle falegnamerie e nelle mani di personale esperto. La potenza è erogata in maniera continua grazie a un sistema di trasmissione doppio-conica e all’alimentazione alla presa elettrica tramite filo.

Triton-Fresatrice TBJ001 760 W
  • Motore potente di 760W
  • Base in alluminio pressofuso, guida d'appoggio e la scatola di trasmissione
  • Angolo di 0 - 90 ° e altezza 0 - 40 mm della guida d'appoggio amovibile

La base dello strumento è realizzata in alluminio pressofuso di qualità, con integrata una pratica guida d’appoggio per il pianetto di lavorazione, dove le lavorazioni sono possibili con angolazioni gestibili da 0 a 90 gradi e altezza da 0 a 40 millimetri; gli ingranaggi sono composti da solido metallo e possono vantare un’eccellente tenuta nel tempo, mentre la torre rotante presenta ancorate ben sei posizioni di arresto per consentire una più agevole selezione e mantenimento del lamello da applicare, di tipo 0, 10, 20 e out of standard come l’S6.

Questo strumento è posto in vendita in una pratica confezione insieme a un vasto set di accessori come: chiave esagonale, cuscinetti antiscivolo, una comoda e capiente sacca per raccogliere truciolato e segatura e una base d’appoggio intercambiabile; la confezione include inoltre, oltre alle lame e ai lamelli, anche delle spazzole di carbone di ricambio.

4. Makita DPJ180Z Fresa orizzontale a batteria 18 Volt

La fresa orizzontale per scanalatura Makita DPJ180Z è una fresa di dimensioni contenute, pesando poco più di 3,3 chilogrammi. Questa caratteristica, unitamente all’alimentazione a batteria agli ioni di litio con voltaggio da 18 V, la rende un attrezzo mirato all’utilizzo da parte di amatori del legno, i quali devono realizzare delle giunzioni effettuate in maniera casalinga, senza però rinunciare alla precisione che questa fresa è in grado di offrire.

Offerta
Makita DPJ180Z - Fresa per Scanalatura 18V litio 100mm
  • Ugello del rotore per semplificare il collegamento all'aspiratore della polvere.
  • Design compatto ed essenziale.

Questa fresatrice elettrica della Makita, essendo piccola e manovrabile, può essere facilmente impiegata per intagliare le pareti e i soffitti e ben si adatta a tutti i tipi di lamello, sia di tipo 20, 10 e 0 sia a quelli non standard; la fresa orizzontale è dotata di un efficace sistema di regolazione della profondità, graduabile su 6 livelli prefissati grazie all’arresto con altrettante viti di fissaggio.

Oltre alla variazione della profondità, è anche possibile intervenire sull’angolazione del taglio della fresatura, potendolo impostare in un range che va dagli 0 ai 90 gradi, con angoli resi fermi a 0, 45 e 90 gradi grazie ai fermi di rotazione (regolabili comunque in modo continuativo).

Le frese che si possono montare hanno il diametro classico di 100 millimetri e si montano molto facilmente sul mandrino dell’attrezzo; le lame possono raggiungere una velocità di rotazione non altissima, fino a 6500 giri al minuto, che consente in ogni caso un’ottima esecuzione del processo di giunzione delle tavole di legno.

Gli accessori forniti con questa fresatrice orizzontale Makita sono: una guida angolare, una chiave regolatrice, una clip di fissaggio e un capiente sacchetto per convogliare i trucioli, la segatura e i vari scarti prodotti durante la lavorazione.

5. Mannesmann M12862 Lamellatrice per legno 900 W

La fresatrice lamellare Mannesmann, modello M12862, è una tipologia di fresatrice orizzontale per legno dall’utilizzo prettamente hobbistico, pesando appena un chilogrammo ed essendo alimentata a batterie.

Anche le dimensioni dello strumento sono ovviamente contenute, misurando 41,4 centimetri in lunghezza, 23,1 centimetri di larghezza e 18,3 centimetri di spessore; il fondo della fresa orizzontale è realizzato in materiale plastico, con tenuta minore rispetto all’alluminio pressofuso ma comunque resistente nel tempo, mentre la profondità di fresatura è regolabile in maniera fissa, settando i valori ricercati su misure prestabilite.

In conclusione, questa fresatrice lamellare della Brüder Mannesmann Werkzeuge lavora bene in campo hobbistico, non è da considerarsi un elettroutensile professionale e ha bisogno di una certa attenzione quando si intagliano i solchi per il lamello, poiché il risultato finale non è preciso al millimetro. 

6. Einhell TC-BJ 900 Fresatrice lamellare per legno 860 Watt

La fresatrice orizzontale Einhell, modello TC-BJ 900, è un ottimo esempio di fresa orizzontale lamellatrice per legno adatta a contesti professionali o semi-professionali; infatti, la sua struttura è robusta essendo realizzata per lo più in alluminio, e il suo peso è contenuto, arrivando precisamente ad avere una massa di 4,5 chilogrammi.

Offerta
Einhell Tc-Bj 900 Fresatrice Orizzontale Biscottatrice 230-240 V, 860 W, Rosso
  • Regolazione continua dell’inclinazione
  • Ampia piastra base
  • Realizzazione in robusto alluminio

L’alimentazione dello strumento avviene mediante collegamento con la presa elettrica con il filo, e questa caratteristica permette il mantenimento di un’erogazione di potenza costante, intorno agli 860 Watt di potenza assorbita nominale; 

La profondità di fresatura di questa fresatrice orizzontale della Einhell è passibile di regolazione manuale su tre livelli pre-impostati, mentre l’angolazione di taglio può essere settata fino a 90 gradi, per ottenere la fresatura desiderata; a contribuire alla riuscita del processo di giunzione delle tavole in legno tramite fresatura, vi è una solida base in alluminio massiccio che tiene ben saldo il macchinario durante la lavorazione.

Il cambio della fresa può inoltre avvenire in maniera rapida e concertata attraverso la possibilità di blocco del mandrino e attraverso la chiave di servizio esagonale fornita come accessorio di vendita; gli altri accessori inclusi nel set di fresatura sono invece: una valigetta ampia per contenere tutti gli strumenti e gli accessori per la fresatura, la già citata chiave di servizio per cambiare o fissare la fresa e, infine, il sacchetto nel quale conferire i trucioli e la segatura prodotti e accumulati durante l’intera operazione di fresatura.

I vari tipi di lamelli della lamellatrice per legno

I lamelli non sono altro che delle piccole piastre di truciolato o di legno pressato (usualmente legno di faggio) che ben si adattano a penetrare nelle scanalature create dalla fresatrice lamellare, permettendo dunque la giunzione di due tavole di legno che si affrontano; la giunzione a lamelli, rispetto alla classica calettatura, offre il considerevole vantaggio di avere una certa flessibilità nella giunzione e una maggiore superficie di contatto, nonostante siano meno solidi rispetto alle mecce tradizionali.

I lamelli realizzati con materiali di qualità, soprattutto in legni pregiati, garantiscono un’ottima precisione nell’esecuzione del lavoro, indebolendo solo di pochissimo i pannelli; se la colla utilizzata è allo stesso modo di qualità ed è distribuita uniformemente, la precisione dell’incastro si palesa già inizialmente, dimostrando l’incastro perfetto dei lamelli nelle scanalature, tendendo difficilmente a fuoriuscire quando si ruotano le tavole per poi giungerle.

In commercio vi sono vari tipi di lamello, soprattutto nella versione 20, 10 e 0 ma vi sono anche lamelli definiti out of standards.

Vediamo dunque nel dettaglio queste principali tipologie di lamello:

  • Lamello 20

I lamelli 20 si adattano bene all’utilizzo della classica lama e possiedono uno spessore medio di 4 millimetri, con 56 millimetri di lunghezza; sono i primi lamelli a essere stati utilizzati.

  • Lamello 10

Anche i lamelli 10 si adattano a una lama classica e sono molto solidi e robusti, con una lunghezza di 53 millimetri e uno spessore sempre di 4 millimetri.

  • Lamello 0

I lamelli 0 non sono utilizzati molto spesso in quanto sono i più piccoli, quindi trovano prevalente impiego nella lamellatura di pezzi di legno dalle dimensioni molto esigue; i lamelli 0 hanno 47 millimetri di lunghezza e 4 millimetri di spessore.

  • Lamelli out of standards

I lamelli fuori standard presentano delle lunghezze differenti rispetto ai classici lamelli, presentando 38 millimetri di lunghezza nella tipologia H9 e ben 85 millimetri di lunghezza nella tipologia S6; fanno parte di questa famiglia anche lamelli di recente caratterizzazione, costituiti non da legno o truciolato pressato bensì da materiale plastico, come la famiglia di lamelli C20.

Come scegliere la fresatrice orizzontale

Come si è avuto modo di notare fino ad ora, la fresa orizzontale per legno vanta diverse e versatili applicazioni nel realizzare intagli delle dimensioni conformate a quelle dei lamelli; esse possono tuttavia differenziarsi a seconda di varie funzionalità, che possono o meno essere integrate.

Per questo motivo, è essenziale tenere conto dei seguenti aspetti prima di procedere all’acquisto di una fresatrice orizzontale per legno:

1. Tipologia della lama

La lama di una fresatrice orizzontale per legno deve tener necessariamente conto di due aspetti fondamentali che ne garantiscono il pieno funzionamento in base alla superficie in legno su cui agisce: lo spessore e il diametro.

Fortunatamente, la maggior parte dei lamelli disponibili in commercio (e che abbiamo analizzato poco fa) ha uno spessore medio di 4 millimetri e, per questa ragione, non fanno fatica ad adattarsi alla lama tradizionale di una fresa orizzontale; per quanto riguarda invece il diametro, esso può variare dai 9 agli 11 centimetri, range che consente una buona adattabilità in quasi tutte le fresatrici lamellari.

Risulta poi importante prendere in esame eventuali altre caratteristiche della lama, come il numero di denti e l’applicazione su legni di diversa fattura e consistenza.

2. Il motore e la sua potenza

Il motore di una fresatrice orizzontale per legno è nella maggior parte dei casi a filo ossia alimentato a corrente elettrica ma, in alcuni casi, può anche essere dotato di una batteria ricaricabile, evenienza che permette una maggiore manovrabilità dello strumento.

La potenza erogata dal motore si attesta in media sugli 850 W per i modelli destinati a un uso più hobbistico e circa sui 1200 W per i modelli più professionali; la potenza erogata dal motore viene convogliata al sistema di trasmissione, che permette poi la rotazione della lama sul piano orizzontale.

3. Il sistema di trasmissione

Le frese orizzontali per legno necessitano, nella maggior parte dei casi, di un sistema di trasmissione perché è questa caratteristica che ne consente poi la fresatura di tipo orizzontale sui piani in legno, permettendo di calibrare il movimento dell’albero motore; la trasmissione è in genere a doppio tronco conico e, come tutte le trasmissioni di natura meccanica, genera un forte rumore secco, il quale può essere opportunamente attutito dall’utilizzo di cuffie anti-rumore.

4. Base di appoggio alla superficie da fresare

È ovviamente di primaria importanza prevedere una base di appoggio alla superficie di legno da fresare, tramite l’utilizzo del cosiddetto pianetto di regolazione; il pianetto di regolazione consente di gestire in maniera autonoma la profondità del taglio, realizzando tagli a 90 gradi in modalità verticale, o anche a 45 gradi per effettuare tagli a cornice.

5. Gestione del taglio

La gestione del taglio da effettuarsi con la fresa orizzontale per legno deve consentire l’affondo della lama nella tavola, senza che essa penetri a fondo più del dovuto, vanificando l’operazione di lamellatura; per questa ragione, vi è un sistema di taglio che permette di gestire il taglio in maniera efficiente, regolando sia la profondità che l’altezza del taglio stesso.

Come utilizzare in sicurezza la fresatrice orizzontale

La fresatrice orizzontale, come abbiamo largamente avuto modo di vedere, è un attrezzo molto versatile e assai utile, se non addirittura indispensabile, nel processo di assemblaggio di due tavole di legno contigue; tuttavia, è importante eseguire in maniera ottimale tutti gli accorgimenti per poter utilizzare lo strumento al meglio, e in totale sicurezza.

Innanzitutto bisogna scegliere con cura il tassello da poter inserire nella giunzione delle tavole: questa scelta è ovviamente condizionata dallo spessore intrinseco delle tavole, dalla lama che deve adattarsi al panetto e, infine, al lamello, che deve poter essere applicato nel canale creato dalla fresatura, ottenendo dunque una solida giunzione.

Dopo aver realizzato con la matita o con il pennarello le tracce da ricalcare sulle tavole in legno, si deve stabilire la profondità di fresatura, agendo sull’apposita manopola di regolazione e servendosi dell’aiuto della piccola barra laterale graduata, che indica con precisione l’altezza a cui si sta lavorando; dopo questa fase la fresatrice orizzontale per legno può essere accesa, premendo il carrello verso il basso e cominciando la fresatura nelle tavole in legno da giungere.

Risulta fondamentale eseguire con dovizia i lavori di fresatura su entrambe le tavole poiché, ricordiamo, il lamello deve poter essere inserito in maniera ottimale, combaciando con ambedue le semi-fresature delle tavole in legno; per questa ragione, dopo aver effettuato la prima fresatura, è necessario procedere con la seconda, sempre ponendo attenzione al fatto che i due pezzi di legno debbano combaciare.

Facendo dunque la prova del combaciamento, se tutto appare in linea e in regola, con l’aiuto della colla e di un mazzuolo, si inseriscono e incastrano i lamelli, assemblando le tavole come nel progetto di partenza. 

È implicito sottolineare quanto sia doveroso l’utilizzo costante, durante tutte le fasi di lavorazione, dei dispositivi DPI come gli occhiali trasparenti e le cuffie anti-rumore.

Fresatrici orizzontali per legno più vendute

OffertaBestseller No. 1
Fresatrice A Tasselli Duo Tdj600
Fresatrice A Tasselli Duo Tdj600
Doppia foratura con 32 mm di spaziatura; Meccanismo in metallo & ingranaggi per una lunga durata
189,24 EUR
OffertaBestseller No. 2
Einhell Tc-Bj 900 Fresatrice Orizzontale Biscottatrice 230-240 V, 860 W, Rosso
Einhell Tc-Bj 900 Fresatrice Orizzontale Biscottatrice 230-240 V, 860 W, Rosso
Regolazione continua dell’inclinazione; Ampia piastra base; Realizzazione in robusto alluminio
63,90 EUR
OffertaBestseller No. 3
3709
3709
Makita 3709 1/4-Inch 4.0-Amp Laminate Trimmer by Makita; Regolazione precisa della profondità di fresatura continua
63,24 EUR
Bestseller No. 5
Makita PJ7000J Fresatrice Intestatrice
Makita PJ7000J Fresatrice Intestatrice
Leva regolazione inclinazione 0°, 45°, 90°; Regolazione profondità su 6 posizioni; Potenza: assorbita 700 Watt
254,80 EUR
Bestseller No. 6
Festool Fresatrice per giunzioni DOMINO XL DF 700 EQ-Plus
Festool Fresatrice per giunzioni DOMINO XL DF 700 EQ-Plus
FESTOOL FRESATRICE PER GIUNZIONI DF 700 EQ- PLUS; ADATTA PER LA REALIZZAZIONE DI LEGNO MASSICCIO
1.276,00 EUR
Bestseller No. 7
GFF 22 A Professional - Engalletadora
GFF 22 A Professional - Engalletadora
670 W; Diametro della fresa: 105 mm; Profondità max; di taglio: 22 mm; 9 000 giri/min
550,96 EUR

Lascia un commento